La pelliccia di Murmasky

Il murmasky (Nyctereutes procyonoides) E’ un canide simile ad una volpe tristemente usato soprattutto per fare quei colli di pelliccia che ornano cappucci di giacche ed altri capi d’abbigliamento. La quasi totalità della materia prima, ovvero la pelliccia, proviene da allevamenti cinesi.Le associazioni animaliste da anni ormai hanno denunciato le condizioni orribili degli allevamenti e … Leggi tutto

In Svizzera è legge: vietato bollire vive aragoste e astici

Non sono poi così diversi dagli umani: hanno una gravidanza di 9 mesi, possono vivere fino a cent’anni e soprattutto, sono capaci di provare dolore. Parliamo delle aragoste, un animale che entra spesso nelle nostre cucine e che tuttavia prima di finire nel piatto viene spesso sottoposto alle peggiori crudeltà: corpi lacerati in due, chele staccate con la forza e scheletri ammassati in una cesta per ore- tutto questo quando il crostaceo è ancora vivo.

Leggi tutto

Le api stanno scomparendo

Le api stanno scomparendo a causa dell’uso dei pesticidi, alcune muoiono altre, invece, secondo recenti studi pare siano addirittura attratte dai pesticidi. «Se le api scomparissero dalla terra, all’uomo non resterebbero che 4 anni di vita». Questa frase,probabilmente attribuita a Albert Einstein (ma sembra una bufala), è citata sempre più spesso dai media perché il … Leggi tutto

La preghiera del cane

Cane

La mia vita dura 10-15 anni. Se mi odi mi fai soffrire. Pensaci bene prima di prendermi con te. Cerca di volermi bene così come sono perché non sono stato io a scegliermi. Né ho la possibilità di scegliere amici e padroni. Lasciami il tempo di capire quel che desideri da me. Prima di sgridarmi,per … Leggi tutto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.