Il pellet ,come riconoscere il migliore

Il Pellet è ricavato dalla segatura essiccata. La norma UNI EN 14588 lo definisce come “biocombustibile addensato, generalmente in forma cilindrica, di lunghezza casuale tipicamente tra 5 mm e 30 mm, e con estremità interrotte, prodotto da biomassa polverizzata con o senza additivi di pressatura”.Fonte wikipedia

I pellets sono cilindretti di legno pressato, prodotti a partire da residui di segatura e lavorazione del legno (trucioli e segatura), in genere prodotti da segherie e falegnamerie.

La materia prima è anticipatamente selezionata, essiccata e pulita dalle impurità, per ottenerne una qualità costante, con un’umidità residua ben determinata (circa 15%); la preparazione prevede inoltre una selezione di specie di legno più tenere (abeti, conifere) e una certa omogeneità qualitativa e dimensionale; la maggior accuratezza di questa preparazione si traduce in una miglior qualità del prodotto finito e in minor consumo di energia per la produzione.Oramai è largamente utilizzato anche se una norma iniqua de governo Renzi ha innalzato la tassazione dell’IVA dal 10 al 22%

Come possiamo riconoscere il migliore?

L’etichetta sulla confezione ci fornirà le informazioni necessarie a fare la scelta giusta:Tipo di legna, provenienza e anno di produzione
Dimensione
Potere calorifico
Residui di cenere e altre sostanze
Percentuale di umidità
Il Faggio e Abete sono i legni migliori per produrre pellet, il colore può variare e non determina la qualità del prodotto mentre la presenza di eccessiva polvere nel sacco è indice di bassa qualità in quanto indice di sgretolamento del prodotto che se non ben compresso brucerà troppo velocemente.Una volta scelto il tipo di legno occorrerà guardare la percentuale di residuo fisso che più e basso migliore è la combustione, dato che lo stesso è indice di purezza del prodotto, il valore non dovrebbe superare 1%.

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.