IL GREENPASS TI LIMITA LA LIBERTÀ???

Ti sei fatto 65 giorni di lockdown tappato in casa perché eri terrorizzato, e se uscivi con il cane, quando rientravi ti spogliavi sul pianerottolo, ti levavi le scarpe e ti facevi la doccia con l’Amuchina.
La sera, alle 21,59 correvi più veloce di Speedy Gonzales, di Willy il Coyote e di Cenerentola messi insieme.
Da più di un anno indossi la mascherina e i guanti anche se sei da solo.
Sei schedato dalla nascita al Comune, all’Ufficio delle Imposte, in Chiesa; sei stato battezzato e vaccinato senza poter scegliere; hai fatto la scuola dell’OBBLIGO.
Quando sei partito militare o per viaggi in terre esotiche hai fatto decine di vaccini senza pensare se ti inoculassero veleni, ingurgiti tonnellate di farmaci senza neanche leggere i bugiardini che fino all’anno scorso non sapevi neanche cosa fossero; sei schedato anche alla motorizzazione.
Hai il Telepass, lo Spid, l’EasyPark, la PEC, la tessera sanitaria, il conto corrente online, un centinaio di tessere di supermercati, profumerie, negozi di abbigliamento, librerie; hai fatto il cashback e la lotteria degli scontrini; fai acquisti su Amazon; hai la carta d’identità, la patente, il passaporto, il codice fiscale, le carte di credito, il bancomat.
Sei iscritto a Facebook e comunichi a tutti dove sei e cosa mangi, e tutti sanno di che colore sono le mutande che indossi…
E IL GREENPASS TI LIMITA LA LIBERTÀ???

Dal WEB

Un commento su “IL GREENPASS TI LIMITA LA LIBERTÀ???”

  1. Premetto che sono vaccinato e ho il green pass ma devo ammettere che Il confronto NON regge.
    È si vero che i nostri dati sono inseriti ovunque e che la privacy non esiste ma limitarci la libertà ricattandoti con un inutile “Green Pass” mi sembra eccessivo.
    Gli italiani sono bravi, seri e intelligenti me non prendeteli per il culo perché sono capaci di truffare pure i santi; pertanto, va bene il “look down” per un evento straordinario, ma se tale provvedimento deve essere usato come nuova arma in mano della politica: Allora BASTA. Ora non ci fregate più. E soprattutto non vi fate condizionare dai mass media.
    Non esiste un solo canale TV che lasci spazio e riflessioni a chi è contrario; per loro solo minacce velate.
    Meditate gente … meditate

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.